Sweet Emotion Travel | SPECIALE PONTE IMMACOLATA: DAL 5 ALL’ 8 DICEMBRE “TOUR DEI LAGHI LAZIALI”
17041
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-17041,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.6.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive
 

SPECIALE PONTE IMMACOLATA: DAL 5 ALL’ 8 DICEMBRE “TOUR DEI LAGHI LAZIALI”

LAGO DI BOLSENA – LAGO DI VICO – LAGO DI BRACCIANO – VITERBO E TARQUINIA

Primo giorno: sabato 5 DICEMBRE

Incontro dei Sigg.ri Partecipanti in Piazza Mercato ad Abano Terme, sistemazione in bus G.T. e partenza alle ore 6.30. Soste lungo il percorso secondo necessità. Arrivo in Val di Merse, una zona incantata fuori dal tempo ricca di pievi e castelli, borghi, chiese, conventi e monasteri. Visita guidata all’Abbazia di San Galgano, che ha rappresentato nei secoli importante punto di riferimento per viandanti, pellegrini, mercanti e gente di ogni tipo. Famosa per la “spada nella roccia” che sorge al centro conficcata in un masso roccioso che emerge dal pavimento. Pranzo in ristorante. Proseguimento del viaggio. Arrivo, sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

Secondo giorno: domenica 6 DICEMBRE

Prima colazione in hotel. Tour guidato del Lago di Bolsena in bus. Il lago di Bolsena è un lago formatosi oltre 300.000 anni fa in seguito al collasso calderico di alcuni vulcani appartenenti alla catena dei monti Volsini. È il lago di origine vulcanica più grande d’Europa. Ha una forma ovale, tipica della sua origine, due isole e un fiume emissario. Ha un’area totale di 113,5 km² (quinto in Italia), si trova a 305 m s.l.m., ha una profondità massima di 151 m e una profondità media di 81 m.. Per una parte considerevole è lambito dalla strada consolare Cassia, a pochi chilometri dal monte Amiata. Numerosi sono gli insediamenti turistici, con particolare propensione per il turismo a contatto con la natura. Pranzo in corso di visita. Nel pomeriggio visita guidata di Tarquinia. La città di Tarquinia fu uno dei più antichi ed importanti insediamenti della civiltà etrusca, elemento di eccezionale interesse archeologico è costituito dalle vaste necropoli con un gran numero di tombe nelle quali è conservata una straordinaria serie di dipinti, che rappresentano il più cospicuo documento di tutta la pittura antica prima dell’età imperiale romana. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Terzo giorno: lunedì 7 DICEMBRE

Mezza pensione in hotel. Trasferimento in bus al Lago di Vico. Il Lago di Vico, è un lago di origine vulcanica che vanta il primato di altitudine tra i grandi laghi italiani con i suoi 507 m s.l.m. Per le sue peculiari caratteristiche naturali il comprensorio Vicano è incluso tra le aree di particolare valore naturalistico. È circondato dal complesso montuoso dei monti Cimini, in particolare è cinto dal Monte Fogliano (965 m) e dal Monte Venere (851 m), è parte della Riserva naturale Lago di Vico. Tour guidato del lago in bus. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Viterbo. Situata sulle prime pendici dei Monti Cimini e distesa a ovest verso la pianura maremmana. La città ha un vasto centro storico di origine medioevale cinto da mura, circondato da quartieri moderni e zone e termali. Viterbo è nota come la “Città dei Papi”: nel XIII secolo fu infatti sede pontificia e per circa 24 anni, ricoprì il ruolo di capitale della cristianità e rimase per quasi un millennio sotto l’ala del sistema pontificio prima di entrare nel 1870 nel Regno d’Italia.

 

 

Quarto giorno: martedì 8 DICEMBRE           

Prima colazione in hotel. Trasferimento in bus al Lago di Bracciano. Il Lago di Bracciano, originariamente chiamato anche Lago Sabatino è anch’esso un lago di origine vulcanica, situato nel nord della provincia di Roma. La sua superficie di 57,5 km² ne fa l’ottavo lago italiano per estensione. La sua profondità massima di 164 metri, a sua volta, lo rende il sesto lago italiano per profondità. Il lago non presenta isole ed ha un piccolo emissario, il fiume Arrone. Sulle sponde del lago sorgono le tre città di Bracciano, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano. Il lago di Bracciano è una popolare località turistica e balneare. Nel 1999 l’area è stata dichiarata Parco Regionale, con il nome di Parco regionale di Bracciano – Martignano. Tour guidato del lago in bus. Pranzo in ristorante a Bracciano o dintorni. Partenza per il rientro. Breve sosta a Sutri. Nei primi secoli del Medioevo Sutri subì le sorti di molti altri feudi vicini, passando di mano in mano tra varie famiglie potenti fin quando Carlo Magno non decise di assegnarlo a sua sorella, ormai diseredata.

Secondo la leggenda ella partorì qui, in una grotta, il famoso Orlando, nominato paladino di Francia da Carlo Magno. A Sutri tante e affascinanti sono le testimonianze del passato: un anfiteatro romano completamente scavato nel tufo; una necropoli etrusca formata da decine di tombe ricavate anch’esse nel tufo; mura etrusche incorporate da quelle medioevali; un mitreo poi tramutato in Chiesa (intitolata alla Madonna del Parto) e il Duomo di origine romanica. Arrivo in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE  € 530.00 

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in Bus G.T.; Accompagnatore agenzia; Sistemazione in hotel 3 o 4 stelle (in base alla disponibilità) in camere doppie con servizi; Trattamento pasti come da programma; Bevande ai pasti ¼ di vino e ½ acqua; Servizio di guida come da programma; Assicurazione base gruppi medico bagaglio;

 

LA QUOTA NON COMPRENDE: Supplemento camera singola € 95.00; Ingressi a musei e/o monumenti; Mance ed extra di carattere personale; Tassa di soggiorno da saldarsi in loco; Assicurazione annullamento; Tutto quello non espressamente indicato sotto la voce “La Quota Comprende”.

PRENOTAZIONE CON ACCONTO € 180.00 – SALDO TASSATIVO 40 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA

 N.B: PER LA SICUREZZA DEI NOSTRI CLIENTI SI ACCETTANO AL MASSIMO 35 ADESIONI

Durante il viaggio saranno rispettate le norme di sicurezza sanitaria previste per legge

 Il programma potrebbe subire delle variazioni in base ad esigenze o necessità organizzative.

 Regolamento La prenotazione e l’assegnazione del posto saranno effettuati solo alla conferma con il versamento delle quote. L’assegnazione è da considerarsi indicativa e suscettibile di variazioni da parte dell’agenzia. Eventuali annullamenti prima della partenza comporteranno una penale come da regolamento da richiedersi in agenzia. Nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto l’ufficio si riserva la facoltà di annullare il viaggio fino a 7gg dalla partenza con il solo rimborso delle quote versate. Per motivi tecnico organizzativi l’agenzia si riserva di poter variare l’ordine dello svolgimento delle visite.

 

CONDIZIONI GENERALI DEL VIAGGIO DA RICHIEDERSI IN AGENZIA.