Sweet Emotion Travel | GUALTIERI E SAN BENEDETTO PO – Sabato 18 Giugno 2022
17309
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-17309,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.6.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive
 

GUALTIERI E SAN BENEDETTO PO – Sabato 18 Giugno 2022

Incontro dei Signori Partecipanti in Piazza Mercato di Abano Terme, sistemazione in bus G.T. e partenza alle ore 6,30 per Gualtieri a nord della provincia reggiana. Incontro con la guida locale ed inizio della visita guidata ad uno dei Borghi più belli d’Italia. Un bel viale di pioppi collega Gualtieri al fiume Po e lungo il viale ci si immerge nel verde della natura. Su Piazza Bentivoglio si affacciano il Palazzo omonimo, la collegiata di Santa Maria Della Neve e la Torre Civica. La piazza è un perfetto quadrato di cento metri di lato, coronato per tre lati da ariosi portici movimentati da 69 arcate. Il complesso presenta sia elementi di tipo rinascimentale sia di tipo barocco.  Palazzo Bentivoglio fu eretto tra il  1594 e il 1600 da Ippolito, che vi inglobò la “Casa Vecchia” del padre Cornelio. In origine l’edificio era costituito da quattro facciate in cotto lunghe 90 metri, uguali a quelle visibili oggi. Al piano superiore troviamo Il magnifico Salone dei Giganti, affrescato con scene tratte dalla Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso, la Sala dell’Eneide, la Sala di Icaro, la Sala di Giove e la Cappella Gentilizia. Il Palazzo ospita la Fondazione Museo Antonio Ligabue, pittore naïf a cui Gualtieri diede i natali, e la Collezione del sarto Umberto Tirelli. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza per San Benedetto Po.  Incontro con la guida locale e visita guidata del Borgo. L’antico nome del luogo era San Benedetto in Polirone, legato al monastero benedettino fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa sull’isola che sorgeva tra il Po e il Lirone, un ramo del grande fiume oggi scomparso. Una volta era uno dei Monasteri più grandi d’Italia, oggi è ancora un luogo affascinante, la Basilica domina la piazza immensa, mentre alle spalle di questa struttura si snodano 3 Chiostri ancora ben conservati, le cui pietre narrano la vita dei suoi monaci. Il refettorio immenso e le cantine misteriose svelano segreti impensati. Il piano superiore del grande complesso è stato trasformato in un museo della civiltà contadina della pianura padana, ricchissimo di oggetti che ci fanno riflettere sul nostro passato. Nel tardo pomeriggio partenza per il viaggio di ritorno con arrivo in serata.

Quota di partecipazione € 63,00

La quota comprende:Bus G.T.; Accompagnatore Agenzia; Servizio di guida locale come da programma; Auricolari; Entrata alla Chiesa abbaziale, chiostri e Museo Civico Polironiano; Assicurazione base gruppi Medico/Bagaglio

La quota non comprende: Ingressi a musei e/o monumenti; Mance ed extra di carattere personale; Assicurazione annullamento facoltativa; Tutto quello non espressamente indicato alla voce la quota comprende.

 

Prenotazione con saldo entro 03 giugno 2022

NB: Il viaggio sarà confermato con un minimo di 40 partecipanti.

 

Regolamento La prenotazione e l’assegnazione del posto saranno effettuati solo alla conferma con il versamento delle quote. L’assegnazione è da considerarsi indicativa e suscettibile di variazioni da parte dell’agenzia. Eventuali annullamenti prima della partenza comporteranno una penale come da regolamento da richiedersi in agenzia. Nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto l’ufficio si riserva la facoltà di annullare il viaggio fino a 5gg dalla partenza con il solo rimborso delle quote versate. Per motivi tecnico organizzativi l’agenzia si riserva di poter variare l’ordine dello svolgimento delle visite.

 

CONDIZIONI GENERALI DEL VIAGGIO DA RICHIEDERSI IN AGENZIA.